ESCLUSIVA MONDRAGONE. Lo invitano a bere una birra sulla spiaggia e lo pestano a sangue: giovane finisce in clinica

ESCLUSIVA MONDRAGONE. Lo invitano a bere una birra sulla spiaggia e lo pestano a sangue: giovane finisce in clinica
image_pdfimage_print

MONDRAGONE – Era stato avvistato poco prima sotto i palazzi Cirio a bere una birra, poi ha incontrato alcuni conoscenti, non della sua stessa nazionalità, che gli hanno proposto di berne un’altra sulla spiaggia. Un giovane tunisino è stato così picchiato con violenza e derubato del cellulare e dei soldi. L’episodio è accaduto la notte scorsa intorno all’una. Il magrebino è stato trovato dai carabinieri del Nucleo Radiomobile in una pozza di sangue all’incrocio del semaforo della Carrarola, lungo via Tommaso Fusco. Aveva il polso rotto e diverse escoriazioni sul corpo. Immediatamente, è stato soccorso dai sanitari del 118 locale, che lo hanno trasportato presso la clinica “Pineta Grande”, dove si trova tuttora ricoverato e dovrà essere sottoposto ad un intervento chirurgico. I militari dell’Arma lo hanno ascoltato e lui ha raccontato di essere stato aggredito da quattro persone. Nelle prossime ore, le forze dell’ordine provvederanno a sequestrare i filmati delle telecamere di videosorveglianza comunali presenti nella zona del semaforo. Seguiranno aggiornamenti.

Related posts