Parete. Graziano Afratellanza, 40 anni, l’uomo che gli inquirenti sospettano aver ucciso i genitori nella loro abitazione di Parete con un coltello, e’ strato rintracciato dai carabinieri e portato in caserma. Il 40enne, con problemi di natura psichica, e’ stato individuato in via Santa Maria a Cubito, in direzione Cancello-Arnone a bordo della sua auto Passat. Ritrovato anche un coltello lungo il ciglio di una strada di Parete, a un chilometro dalla casa del duplice delitto, che potrebbe essere quello usato per gli omicidi. Graziano Afratellanza e’ interrogato dal pm e dagli investigatori, e non ancora in stato di fermo.