Vigili del fuoco sul posto

CASERTA – Un 57enne di Altavilla Silentina (Salerno), la scorsa notte, ha tentato il suicidio aprendo una bombola di gas. L’uomo, che ha prima saturato l’ambiente di gas e poi ha generato un esplosione: è salvo per miracolo. La deflagrazione è stata violenta ed ha provocato ingenti danni all’abitazione.

Inoltre, i vetri di alcune auto parcheggiate sotto casa sono andati in frantumi e le porte sono state scardinate. Il forte boato ha fatto scattare l’allarme, lanciato dai residenti.

Il 57enne, leggermente ferito, all’arrivo dei carabinieri ha tentato di lanciarsi nel vuoto ma è stato bloccato e immobilizzato dai carabinieri. Trasportato in ospedale a Salerno è stato ricoverato nel reparto di Psichiatria.