Divieti “a piacere” sul lungomare di Mondragone. Motorini scorazzano in ztl alla presenza dei vigili

Divieti “a piacere” sul lungomare di Mondragone. Motorini scorazzano in ztl alla presenza dei vigili

Mondragone (Maria Assunta Cavallo). L’articolo 3 del Codice della Strada, fa rientrare nel concetto di circolazione qualsiasi movimento del veicolo, senza fare alcuna distinzione tra motore spento o acceso e dovendo ritenersi che l’istituzione delle aree pedonali sia finalizzata alla totale esclusione della circolazione dei veicoli, anche a motore spento e ivi condotti a prolusione manuale ciò per motivi di sicurezza dei pedoni.
Ora viene da chiedersi il perché in zona lido a Mondragone, accada il contrario di tutto, nonostante Piazza Conte, Viale Marechiaro e parte del lungomare Camillo Federico siano a traffico limitato come stabilito dell’ordinanza n.100 del 10/07/2018.
Per chi poi non fosse a conoscenza dell’ordinanza, in tutta l’area la segnaletica la fa da padrona.
Intanto ieri sera mentre si svolgeva un evento in paizzale molo, patrocinato tra l’altro dal Comune di Mondragone, in barba all’ordinanza ed in barba alla presenza della Polizia Locale, alcuni motorini circolavano indisturbati tra la folla ‘zummando’ di qua e di là, facendola poi franca.
Per sfatare gli scettici, pubblichiamo una foto che possa fugare ogni dubbio.

 


Related posts