LETINO – Il Governatore Vincenzo De Luca ha chiuso il piccolo comune di Letino ed ha messo tutti i cittadini in quarantena. E, a distanza di 24 ore, iniziano a circolare le prime indiscrezioni circa i tredici contagi e casi positivi al Coronavirus scoperti nel piccolo centro dell’Alto Casertano.

Infatti, il direttore generale dell’Asl di Caserta Ferdinando Russo parla di “un infermiere residente a Letino ma che lavora a Isernia” il quale una volta rientrato a casa avrebbe infettato anche la moglie, non sapendo della propria positività al coronavirus. Oltre lui, ci sarebbe “un altro infermiere risultato positivo, sempre residente nello stesso comune, che lavora come operatore sociosanitario a Roma”.

Ovviamente, la decisione del governatore Vincenzo De Luca di mettere tutti in quarantena e dichiarare zona rossa per cinque giorni il piccolo comune di Letino, è stata presa proprio per limitare i contagi al Covid-19. Nelle prossime ore, i test sierologici verificheranno se oltre ai tredici positivi, e sono tutti asintomatici, ce ne sono anche degli altri positivi al Coronavirus.