NAZIONALE – Mentre si registra in Italia un calo delle persone contagiate dal coronavirus, ci sono due notizie dolorose che destano allarme e preoccupazione tra gli operatori sanitari e nel mondo cattolico – cristiano.
Un medico di 59 anni è morto per Coronavirus all’Ospedale Santa Maria Goretti di Latina, dove si trovava ricoverato.
Si tratta di Roberto Mileti, Ginecologo, 59 anni, originario di Roma, viveva ad Aprilia. Lavorava alla Clinica San Marco.

Infine a Roma è stato ricoverato al Gemelli il Cardinale Angelo De Donatis, vicario generale del Papa, positivo al Coronavirus. Quattro vescovi invece sono in quarantena.
«Dopo la manifestazione di alcuni sintomi, è stato sottoposto al tampone per il Covid-19 ed è risultato positivo. Il cardinale è ora ricoverato al Policlinico Gemelli. Il primo bollettino medico non fa di certo rientrare il suo caso tra quelli preoccupanti: Ha la febbre, ma le sue condizioni generali sono buone, ed ha iniziato una terapia antivirale”.
Si legge in un comunicato diffuso dal Vaticano alla stampa nazionale.