CASERTA – A Caserta le mascherine inviate dalla Regione Campania che dovevano essere distribuite ai residenti vengono rubate. Molti cittadini, infatti, hanno segnalato al Comune il furto delle mascherine all’interno delle proprie buche della posta che sono state trovate scassinate. Il fatto si e’ verificato in molti condomini del centro, ma anche nel borgo San Leucio. Ai cittadini delle zone periferiche, invece, i dispositivi inviati dalla Regione non sono mai arrivati.

Episodi incresciosi che questa mattina hanno spinto Carlo Marino, sindaco di Caserta e presidente Anci a scrivere alla Regione Campania. “Visti i problemi che si stanno verificando non solo a Caserta – riferisce Marino all’AGI – come Anci abbiamo scritto alla Regione Campania affinche’ nei comuni con piu’ di 10mila abitanti la distribuzione delle mascherine ai cittadini anziche’ tramite Poste Italiane, avvenga con un porta a porta con gli uomini della Protezione Civile locale e volontari delle associazioni dei territori. In questo modo si potranno risolvere gli incresciosi episodi che si stanno verificando, ma soprattutto si potra’ avere certezza della distribuzione a tutti i residenti e in tutte le zone”.