AVERSA – E’ terminato, ieri, lo screening sierologico disposto dalla Procura di Napoli Nord in collaborazione con l’Asl di Caserta per magistrati, personale amministrativo e delle forze dell’ordine in servizio tra l’Ufficio inquirente diretto procuratore Francesco Greco e il Tribunale, che hanno sede ad Aversa. Complessivamente, nell’ambulatorio mobile posizionato nel piazzale antistante gli ufficio giudiziari, da lunedi’ sono stati eseguiti circa 400 test rapidi, organizzati dal procuratore in collaborazione con il direttore generale dell’Asl di Caserta Ferdinando Russo. Nel mese di marzo ci furono tre casi di positivita’ al coronavirus tra Tribunale e Procura.