CONTROLLI IN CITTA’. Cani non dichiarati all’anagrafe, pioggia di multe a Caserta

CONTROLLI IN CITTA’. Cani non dichiarati all’anagrafe, pioggia di multe a Caserta


CASERTA – Controlli sui possessori dei cani sono stati effettuati a Caserta dalla Polizia Municipale, che ne ha controllati 68 sanzionandone dieci per mancata iscrizione all’Anagrafe canina; contestualmente sono stati applicati agli animali i microchip da parte del Servizio veterinario e sono state elevate sanzioni per 2mila euro. Il vicesindaco Franco De Michele spiega che i controlli, “che proseguiranno in modo costante”, rientrano “nell’ambito di attivita’ ispirate a linee guida ministeriali per la prevenzione e il contrasto del maltrattamento degli animali”. La sanzioni sono stati applicate sulla base della Legge Regionale numero 3 del 2019. De Michele lancia anche un appello ai possessori di cani, affinche’ osservino “le norme e le regole relative alle deiezioni canine e al controllo degli animali da tenere al guinzaglio, senza lasciarli liberi per strada o all’interno del verde pubblico. Il decoro dei luoghi pubblici non puo’ essere minacciato dai possessori dei cani che non rispettano le regole e non si dotano di quanto necessario a smaltire correttamente le deiezioni. In proposito voglio precisare che, sul tema, non contano le scuse: chi sceglie per un suo interesse personale un determinato luogo pubblico per portare a spasso il proprio cane, e’ il primo responsabile del suo comportamento”. De Michele conclude rammentando la presenza in strada di 700 cestini pubblici.


Related posts