Contrasto al sovraffollamento. Continua l’attività di controllo disposta dal sindaco Pacifico

Contrasto al sovraffollamento. Continua l’attività di controllo disposta dal sindaco Pacifico

Mondragone. Contrasto al sovraffollamento: pizzicati Bruno Ranucci e Angelo Ranucci, proprietari dell’immobile sito in Mondragone alla via S. Francesco d’Assisi n 29. L’ennesimo caso di sovraffollamento accertato dai vigili urbani in esecuzione della famosa ordinanza di controlli emessa dal sindaco Pacifico.
Il controllo del fabbricato sito via S. Francesco d’Assisi n.29 si è articolato in n.4 appartamenti abitati da persone comunitarie di cittadinanza bulgara trovate senza energia elettrica a causa di alcune pendenze pregresse con l’Enel proprio dei proprietari. Gli occupanti usavano i frigoriferi come dispensa. I due Ranucci sono stati verbalizzati per sovraffollamento con intimazione allo sgombero.

Un altro appartamento, controllato sempre  in via S. Francesco d’Assisi al civico 33, è risultato abitato da una persona residente a Roma. Qui i tecnici dell’Enel hanno verificato che il contatore era manomesso. Sul posto era parcheggiato un veicolo, un Mercedes, con targa bulgara che è stato prelevato e sequestrato con carro gru.  Si sarebbe aperta anche una indagine penale per la manomissione del contatore. Prosegue dunque senza sosta l’attività di controllo disposta dal Sindaco Pacifico e dal Comandante Di Nardo volta al contrasto del sovraffollamento nelle pubbliche amministrazioni. Lo schema è tracciato. Gli immobili controllati verranno sottoposti anche a stringenti controlli per verificarne la legittimità e la conformità urbanistica.

Related posts