Cronacaregionale

CHOC IN CAMPANIA. Ragazzina malnutrita e violentata dai genitori e dal fratellastro: 4 arresti


Drammatica vicenda in provincia di Salerno, in costiera amalfitana. Una ragazzina è stata violentata dai genitori, dal fratellastro e dalla moglie di quest’ultimo. A seguito delle indagini i Carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia Carabinieri di Salerno, supportati da personale del reparto territoriale di Nocera Inferiore e della compagnia di Amalfi, hanno eseguito 4 ordinanze di misura cautelare personale emessa dal gip di Salerno su richiesta della Procura salernitana per atti sessuali con minorenne e violenza sessuale aggravata in concorso. L’inchiesta è partita nel 2017 per il reato di maltrattamenti in famiglia e ha permesso di accertare anche il compimento di atti sessuali commessi ai danni di minore e maturati in ambito domestico. Dalle successive attività investigative è emerso che, al compimento degli atti sessuali, avrebbero partecipato, oltre ai genitori della minore, anche il fratellastro e la coniuge di quest’ultimo. Gli investigatori hanno accertato inoltre la condizione di abbandono materiale e morale in cui era costretta a vivere la vittima, non adeguatamente nutrita, percossa per futili motivi e costretta a svolgere le pulizie di casa e ad accudire la sorellina minore. Un vero e proprio incubo in cui la ragazzina ha vissuto per mesi e mesi fino alle indagini della Procura. I responsabili sono stati tutti sottoposti alla misura cautelare degli arresti domiciliari, ad eccezione del padre della bambina per il quale è stata disposta la custodia cautelare in carcere.

Related Articles

Back to top button
Close