CARINOLA – Un uomo di 67 anni è stato arrestato a Carinola per violenza sessuale ai danni della nipote, all’epoca dei fatti di 10 anni. Sono stati i Carabinieri della stazione di Carinola ad eseguire un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, ad esito di indagini coordinate dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere. Le indagini sono scattate a seguito di una segnalazione ricevuta dai Carabinieri di Carinola da parte della mamma della minore.

Dall’ascolto della minore, avvenuto in modalità protetta, si è potuto far luce sul modus operandi dell’uomo che, fin dall’estate del 2018, ha posto in essere in tempi diversi una serie di comportamenti che costringevano la minore, all’epoca dei fatti di 10 anni, a subire atti sessuali nonché mostrandole materiale pornografico al fine di indurla continuamente a subire tali atti. Sono stati anche sequestrati strumenti informatici sui quali era presente materiale pedopornografico. Il 67enne è stato portato nel carcere di Santa Maria Capua Vetere, in attesa dell’interrogatorio di garanzia.