Chiusura azienda LEA, tutte le violazioni riscontrate dalla Municipale

Chiusura azienda LEA, tutte le violazioni riscontrate dalla Municipale

Marcianise (Pino Giuliano). Il responsabile della Sicurezza del Comune di Marcianise, dottor Alberto Negro ha notificato ieri al Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, una nota dove si evidenziano tutte le inottemperanze dell’azienda LEA. In particolare si legge che a seguito del sopralluogo congiunto di Vigili Urbani e personale dell’ARPAC del 3 luglio 2018 venivano riscontrate una serie di inadempimenti all’interno dell’azienda. La stessa ditta non aveva ottemperato a prescrizioni dell’ARPAC con verbale del 20 ottobre 2017. In particolare si è rilevato che i capannoni sono oggetto di lavori sostanziali di ristrutturazione e di rimozione di manufatti realizzati abusivamente e che uno dei capannoni è deposito incustodito di enormi cumuli di rifiuti. Sono emerse violazioni della normativa antincendio per la presenza di materiale altamente combustibile come stracci e rifiuti indifferenziati. Si riscontrava la mancanza di segnaletica di prevenzione degli infortuni e di quella antincendio oltre che la mancanza di un accesso idoneo ai mezzi di soccorso in casi di emergenza.

La richiesta della Polizia Municipale
La richiesta della Polizia Municipale

Related posts