Castelvolturno. I carabinieri della stazione di Castelvolturno, in via Palizzi, in località Baia Verde di quel comune, unitamente ai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Mondragone, hanno proceduto all’arresto, in flagranza di reato, del cittadino albanese Rohani Edison, cl. 1990, domiciliato a Castelvolturno. L’uomo si è reso responsabile di furto aggravato ed introduzione clandestina in luogo militare. Lo stesso, infatti,  è stato bloccato dai militari dell’Arma dopo essersi introdotto, previa forzatura della rete di recinzione, all’interno sito militare Nato dismesso, denominato “stazione satellitare”, dove era intento ad asportare circa 14 kg di componenti elettrici in rame dal sistema di refrigerazione di un bunker. La refurtiva recuperata è stata riconsegnata all’avente diritto. Rohani Edison è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.