CASTEL VOLTURNO(Max Ive) Davanti alla seconda sezione collegio B del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, presieduta dalla dott.ssa Carotenuto, si è svolta oggi pomeriggio l’udienza dibattimentale di un procedimento giudiziario a carico di due imprenditori di Castel Volturno, entrambi originari di Giugliano, Antonio Maisto e Pasquale Maisto, che nell’estate del 2012 furono destinatari, come titolari e gestori dell’hotel, il Giardino degli Dei, di un provvedimento cautelare eseguito dagli agenti del commissariato di polizia di Castel Volturno. All’epoca dei fatti l’albergo fu sottoposto anche a sequestro. Entrambi furono accusati di associazione a delinquere finalizzata allo sfruttamento della prostituzione. Furono sottoposti oltre agli arresti domiciliari, anche a diverse misure restrittive. Oggi pomeriggio, al termine dell’istruttoria dibattimentale, i titolari (zio e nipote) del complesso alberghiero di Castel Volturno, ubicato sulla Domitiana, difesi dall’avvocato Nando Letizia, sono stati assolti perchè il fatto non sussiste.