SAN FELICE A CANCELLO – Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa.
“Vuole vederci chiaro il MoVimento 5 Stelle di San Felice a Cancello sulla questione “mascherine” che sta sollevando non poche perplessità. Dopo aver accolto il malcontento di tante famiglie che si lamentavano di non aver ricevuto la mascherina a dispetto di quanto annunciato dal sindaco Giovanni Ferrara qualche giorno prima in una diretta facebook, i pentastellati, attraverso le figure del loro gruppo consiliare, hanno protocollato un’interrogazione a risposta scritta al Primo Cittadino chiedendo chiarificazioni sulla distribuzione delle mascherine protettive. Appurato che il Comune disponeva del numero necessario di protezioni (seimila) per soddisfare ogni nucleo familiare, non ci si spiega perché la consegna sia stata mal effettuata e dove le mascherine siano finite. Dall’ultimo post della loro pagina Facebook, inoltre, sembra che ai grillini sanfeliciani proprio non sia andata giù che l’assegnazione delle protezioni alle famiglie sia avvenuta per mano di alcuni consiglieri di maggioranza (invece che dalla Protezione Civile) nelle aree in cui questi hanno guadagnato più voti a mo’ di ringraziamento e di ulteriore campagna elettorale. Il gruppo dei 5 Stelle si rivolgerà anche a tal proposito alle autorità competenti. Insomma, l’amministrazione Ferrara, dopo le polemiche a causa di una cattiva sanificazione e quelle riguardanti la consegna di una sola mascherina per famiglia, ritenuta insufficiente da molti, in una situazione già difficile e drammatica di suo, riesce di nuovo a creare disagio tra la popolazione e far parlare male di sè. Bisogna riconoscere che è un talento anche questo!”