CASERTA (Giovanni Fiorentino).  Dopo la prova convincente offerta in terra silana, che ha portato tre punti in classifica e tante certezze in più, mister Luca D’Angelo, continua a tenere alta la concentrazione dei suoi, in quella che è la prima vera settimana di lavoro con la squadra senza interruzioni dovute ad impegni ufficiali. La doppia seduta di ieri divisa tra palestra e campo, è servita non solo a non far abbassare l’intensità del lavoro alla squadra, ma anche a mettere benzina nel motore, per affrontare una fase della stagione in cui i falchetti si giocano davvero tanto. Il doppio turno casalingo che riserva il calendario a Rajcic e compagni, può essere un valido alleato per venire fuori da una situazione di classifica che stava diventando complicata proprio a causa delle tre sconfitte consecutive. Ragion per cui, a partire già da sabato bisognerà capitalizzare al massimo le sfide contro Monopoli, autentica rivelazione di questa prima parte di stagione, e Siracusa per poi presentarsi a Fondi, ad oggi fanalino di coda, certi di aver risolto i problemi di natura tattica. Del resto la continuità di risultati è l’aspetto su cui deve far leva il tecnico abruzzese chiamato a risollevare la Casertana da una classifica non in linea con i programmi di inizio stagione.  A dargli una mano, il recupero di due calciatori come Benassi e D’Anna che possono, e anzi devono, portare esperienza e qualità tecnica, ad una rosa che spesso ha mostrato qualche lacuna. Entrambi ormai sono pienamente recuperati e l’impiego del portiere ex Lecce a Cosenza dal primo minuto né e la dimostrazione più evidente. Per D’Anna invece, subentrato a gara in corso contro i suoi ex compagni, ci sarà da lavorare ancora in questa settimana e contro il Monopoli potrebbe partire ancora dalla panchina per entrare a gara in corso, semmai aumentando il suo minutaggio rispetto a sette giorni fa. L’unica certezza al momento è il modulo: mister D’Angelo che contro il Cosenza ha stupito tutti per il coraggio che ha avuto nello scegliere uno schieramento inedito, sembra voler continuare su questa strada. Il 3-5-2 in questo momento sembra offrirgli garanzie sia tattiche che tecniche e il fatto che in questi primi giorni di lavoro settimanale stia lavorando per migliorare i movimenti dei suoi calciatori con questo modulo, lascia presagire che anche contro il Monopoli, si potrebbe affidare agli undici che hanno compito il blitz del San Vito – ‘Gigi Marulla’ di Cosenza. Indicazioni in più, in questo senso, le avremo oggi nel test infrasettimanale che la squadra sosterrà, sul campo della Caserma “F.Orsi” contro la Beretti. Un test in famiglia che servirà al tecnico a oleare i meccanismi della sua squadra e soprattutto a cercare di capire le condizioni fisiche dei suoi reduci da un autentico tour de force che li ha visti scendere in campo tre volte in meno di una settimana. Infine, proprio in vista di Casertana – Monopoli la direzione di gara è stata affidata al Sig. Luca Zufferli di Udine, alla prima direzione dei falchetti, coadiuvato dagli assistenti Claudio Cantiani di Venosa e Claudio Barone di Roma 1.