Caserta (Oreste Cresci). Scenderà in campo oggi pomeriggio alle 16.30 la Casertana, contro il Catanzaro. La formazione rossoblu si appresta ad affrontare la compagine giallorossa che ha ritrovato la serenità successivamente al proscioglimento nel processo “money gate”. I falchetti, come dichiarato dal tecnico abruzzese, dovranno scendere in campo con la cattiveria giusta al fine di sfruttare al meglio ogni possibile palla-gol e ritornare alla vittoria che, in campionato, manca dal derby dell’11 novembre scorso contro la Paganese nel quale i rossoblu si imposero per 3 a 0. A rendere più “abbordabile” il compito della Casertana sono i pessimi numeri del Catanzaro che sicuramente non si può definire una squadra da trasferta: i calabresi infatti lontano dallo stadio Nicola Ceravolo hanno raccolto solamente sette punti, solo l’Akagras ha fatto peggio. Mister D’Angelo non dovrebbe apportare modifiche alla formazione uscita sconfitta dal match contro il Matera, confermando il 3-4–1-2 con  Carriero che si posizionerà dietro le due punte, Alfageme e Turchetta. Per quanto riguarda il Catanzaro invece mister Dionigi dovrà fare a meno di Marin, squalificato e di Letizia ed Infatino che si accomoderanno in panchina ma che sicuramente non prenderanno parte all’incontro. I calabresi si schiereranno dunque con il 3-4-3 ed il tridente offensivo sarà composto da Lukanovic, Puntierone e Falcone. Ecco le probabili formazioni nel dettaglio:

CASERTANA (3-4-1-2) – Cardelli; Rainone Polak Lorenzini; D’Anna, Rajcic, De Rose, De Marco; Carriero; Turchetta, Alfageme

CATANZARO (3-4-3) – Nordi; Riggio, Di Nunzio, Sirri; Zanini, Maita, Icardi, Nicoletti; Puntoriere, Lukanovic, Falcone.