CASERTA. Uccide la figlia gettandola dal balcone di casa della suocera e poi tenta il suicidio

CASERTA. Uccide la figlia gettandola dal balcone di casa della suocera e poi tenta il suicidio

CASERTA – Lui e la moglie vivono a Caserta. Non c’è ancora nulla di chiaro di quello che è accaduto al civico 117 di via Cozzolino a San Gennaro Vesuviano. L’appartamento al secondo piano dal cui balcone è stata gettata dal padre la bimba di 16 mesi è quello dove la suocera dell’uomo. L’uomo e la moglie, però, nonostante sono in fase di separazione o comunque con seri problemi di coppia, vivono a Caserta. I militari dell’Arma stanno sentendo i familiari proprio per cercare di stabilire cosa abbia potuto far scattare la follia omicida nell’uomo e il suo tentativo di suicidio. L’uomo avrebbe fatto allontanare con una scusa la moglie dalla stanza.

Related posts