Carrefour, i dipendenti rifiutano 20mila euro per licenziarsi

Il Carrefour al Centro Campania

Marcianise (Pino Giuliano). Carrefour offre ventimila euro a titolo di “incentivo all’esodo” ai dipendenti coinvolti nella vicenda del Centro Campania. Questo è quanto emerso e quanto offerto dalla ditta francese nell’incontro di stamattina con le rappresentanze sindacali. L’offerta economica proposta ai lavoratori per la risoluzione anticipata del rapporto di lavoro è stata già bocciata in quanto ritenuta troppo bassa. Proposta, quindi, rimandata al mittente dalle rappresentanze sindacali che aspettano di conoscere in maniera più approfondita ulteriori ipotesi risolutive della crisi. Intanto il prossimo incontro è stato fissato per lunedì prossimo.

Related posts