Carmelo Zappulla è ancora in coma farmacologico a Castel Volturno

Carmelo Zappulla è ancora in coma farmacologico a Castel Volturno

Castel Volturno. CantaNapoli trattiene il respiro per il ragazzo della Giudecca, Carmelo Zappulla, il siracusano che con Nino D’Angelo fu tra i padrini del filone neomelodico partenopeo, ricoverato con un quadro clinico estremamente grave, ma stazionario, nella struttura sanitaria di Castel Volturno. Sessantatre anni, il cantante è ricoverato in terapia intensiva e tenuto dai medici in coma farmacologico da due giorni, dopo un intervento chirurgico reso necessario per un infarto intestinale. Domenica il ricovero a Pineta Grande: “Se non operiamo immediatamente rischia il decesso”, l’immediata reazione dei medici alla situazione, che da allora ha dato segni di piccoli miglioramenti. In apprensione la moglie del cantante e i tre figli, una coppia di gemelli e una ragazza, da vent’anni residenti a Ischitella. Già nel 2008 non era stato bene, ricoverato d’urgenza per un attacco di cuore presso il secondo policlinico di Napoli.

Related posts