AVERSA – “Dopo le dichiarazioni rilasciate dall’ex assessore Nico Carpentiero, in merito alla situazione disastrosa in cui riverserebbero le Finanze comunali, noi esponenti del Movimento Cinque Stelle abbiamo ritenuto opportuno presentare un esposto alla Procura della Repubblica di Napoli Nord, affinché si faccia luce e chiarezza su quanto è accaduto negli ultimi giorni nell’amministrazione comunale di Aversa”.

A dichiararlo è l’onorevole del Movimento Cinque Stelle, Nicola Grimaldi che, insieme al collega Roberto Romano ha deciso di chiedere l’intervento della Magistratura, affinché “voglia accertare e valutare se dalle dichiarazioni riportate dall’assessore siano rinvenibili fattispecie penalmente rilevanti, procedendo, in caso affermativo, nei confronti dei soggetti responsabili”.

Tutti ricorderanno, che la querelle ha avuto inizio pochi giorni fa, quando il sindaco di Aversa Alfonso Golia revocò l’assessore Carpentiero, giustificando in una nota inviata alla stampa, i motivi di tale decisione all’interno della giunta cittadina. Il giorno dopo, l’ex delegato alle Finanze replicò al primo cittadino con delle dichiarazioni alquanto pesanti, mettendo in evidenza lo stato disastroso in cui riverserebbe il settore Finanze del Comune di Aversa.

Si allega l’esposto presentato in Procura dai rappresentanti del M5S.

Esposto in Procura del M5S