Calici di stelle, Rachele Miraglia: “Mai avuto soldi dall’amministrazione. Ci siamo autotassati”

Calici di stelle, Rachele Miraglia: “Mai avuto soldi dall’amministrazione. Ci siamo autotassati”


Mondragone. Polemica sull’evento ‘Calici di stelle’ a Mondragone, la dottoressa Rachele Miraglia fa chiarezza e dichiara quanto segue. “L’Associazione Arci Sinuessa è nata in concomitanza con l’assunzione dell’impegno di non far morire l’evento ‘Calici di stelle’ ed è formata da persone, soprattutto giovani, che amano questo paese al punto tale da rimetterci la faccia nel caso in cui fosse andata male. Io, Luigi Beatrice ed altri siamo quindi partiti senza soldi ma con una carica emotiva eccezionale che ci ha permesso di arrivare fino in fondo, a dispetto di tutti coloro che hanno sempre remato contro. Nonostante fossimo senza portafoglio abbiamo trovato persone che hanno creduto in noi e ci hanno permesso di poter acquistare tutto ciò che ci occorreva. E ci occorreva davvero tutto! Abbiamo lavorato tanto e siamo riusciti a portare a termine l’impegno. Soldi? Mai avuti da parte dell’amministrazione comunale anche perché abbiamo chiesto il patrocinio che ci è stato accordato per un valore pari a 5.000,00 euro che ancora non è stato deliberato, somma di molto inferiore a quella elargita in passato ad altra associazione che si occupava dell’evento. I soci dell’Arci Sinuessa Mondragone si sono autotassati per affrontare le prime spese e mai abbiamo chiesto di avere il ritorno del contributo. Altra questione importantissima: tengo a precisare che le cantine vinicole che hanno partecipato all’evento non hanno dato nessun contributo in denaro né a noi né a nessun altro si occupasse della kermesse. ‘Calici di stelle’ è stato organizzato seguendo criteri e linee guida specifiche dettate anche e soprattutto dalla volontà di fare qualcosa di veramente bello per Mondragone. E qui arriviamo al dunque. Non avendo ricevuto alcuna somma di denaro da nessuno che possa essere accomunato con l’attuale amministrazione comunale, dichiaro che nessuna cambiale politica è stata onorata anche perché mai nessun titolo è stato emesso a nome mio e a nome del signor Luigi Beatrice. Il sostegno alle elezioni del sindaco Pacifico nascono in maniera assolutamente spontanea senza costrizioni o promesse future. Tengo a precisare che la mia persona è lontana da tutto ciò che non è legalità. A nome mio e di Arci Sinuessa Mondragone”.


Related posts