MONDRAGONE – In riferimento alla modalità di accesso ai “Buoni Spesa” di cui all’Ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile n. 658 del 29/03/2020, il gruppo Fratelli d’Italia Mondragone, capitanato dal commissario cittadino Rachele Miraglia, al fine di garantire trasparenza ed obiettività al processo di individuazione dei destinatari della misura urgente di solidarietà alimentare, chiede “l’istituzione di una commissione comunale straordinaria che controlli le modalità di assegnazione di questi fondi e che lavori al fianco della giunta comunale e del sindaco, al fine di assicurare che queste risorse siano utilizzate al meglio e rispondano tempestivamente e strettamente ai bisogni sociali emergenti legati alla crisi in corso”.

“Pensiamo – si legge nella nota – ad una commissione aperta alle opposizioni consiliari, che possa coinvolgere attivamente in una campagna di ascolto istituzionale volto alla piena collaborazione anche le realtá del Terzo Settore cittadino da sempre impegnate nella lotta alla povertà e nel sostegno alle fasce con fragilità, a partire dalla Croce Rossa, Protezione Civile cittadina e dalla rete parrocchiale, fino alle associazioni di stampo laico. Chiediamo anche all’Amministrazione, da subito, la massima trasparenza amministrativa sui tempi e sulla disponibilità delle somme. Confidando nel buon senso che prevale in circostanza delicata e emergenziale quale il momento che stiamo vivendo, si augura buon lavoro all’Amministrazione Comunale della città di Mondragone”.