L'ex sindaco Antonio Cerreto

MADDALONI (c.s.) – Continua la polemica sui buoni libro per le scuole di Maddaloni. L’ultimo intervento è quello dell’ex primo cittadino Antonio Cerreto che informa, tramite comunicato stampa, come alla manifestazione di interesse pubblicata dall’amministrazione comunale non abbia risposto nessun esercente rendendo, nella sostanza secondo Cerreto, i buoni libro una mera carta straccia. “I buoni libro del comune di Maddaloni sono diventati carta straccia a causa dei continui ritardi nei pagamenti. Infatti, alla manifestazione di interesse pubblicata da Comune non ha partecipato nessuno. Questa situazione in una città normale darebbe la possibilità di rivolgersi a qualsiasi libreria presente sul territorio italiano, ma invece le cedole non le vuole nessuno. Quindi, a Maddaloni l”obbligo scolastico e il diritto allo studio sono diventati un optional che può essere assolto senza i libri che l’ente locale non è in grado di garantire. Il commissario straordinario del comune di Maddaloni -chiede Cerreto – convochi subito i responsabili assicurando ai titolari delle librerie immediati rimborsi delle cedole e provveda a trasferire i responsabili degli eventuali ritardi, in quanto non è possibile andare a scuola senza libri”.