Capua (gibo). L’inchiesta di Striscia la Notizia sui parcheggiatori a pagamento presso il cimitero di Capua ha forse sfondato una porta aperta (per leggere l’articolo CLICCA QUI). Dov’è che mai nessuno di noi ha incontrato un parcheggiatore abusivo? La situazione però non è normale. “Sono solidale verso i disoccupati che sono vittime di un sistema che ha saturato i posti di lavoro in gran parte del nostro territorio – ha esordito Marco Ricci, esponente capuano di Forza Italia –. Questo fa sì che le persone per portare un piatto di pasta a tavola rischiano di vedersi comminare un verbale o peggio una denuncia. Ma nessuna tolleranza verso l’uomo in divisa che davanti ad un illecito guarda senza intervenire”. Il nocciolo della questione è appunto questo, perché come dimostrato dal video di Striscia la Notizia gli abusivi svolgono la loro attività sotto gli occhi dei Vigili Urbani. “La storia del cimitero di Capua non è certamente bella. Chi indossa una divisa ed è deputato a far rispettare la leggi e la legalità sa perfettamente che quando è in servizio deve fare i dovuti controlli – ha continuato Ricci –. Queste famiglie capuane che sono conosciute e vivono purtroppo alla giornata sfruttando il periodo e l’alta affluenza per guadagnare qualcosa. Ma è chiaro che l’amministrazione comunale in giorni del genere deve vigilare di più affinché ai cittadini, che pagano le tasse e che vanno a trovare i propri defunti, non venga estorto del denaro non legalizzato. In una situazione come quella non può esserci tolleranza. Se l’uomo in divisa è presente e succede una cosa del genere questo deve intervenire. Se una tale attività non è vista si può anche sorvolare, ma se l’illegalità avviene dinanzi all’uomo in divisa c’è qualcosa che non va. E’ pur vero che si tratta di persone purtroppo povere, e ci sta che per senso umanitario non si inveisca nei loro confronti, ma allo stesso tempo bisogna tutelare il cittadino cercando di far allontanare gli abusivi. Chi indossa la divisa deve applicare la legge perché altrimenti perde il rispetto. Non bisogna essere dei fantocci ma in occasione di un illecito si ha il dovere di intervenire per tutelare i cittadini, per rispetto della divisa che si indossa e per ciò che la divisa rappresenta. Altrimenti non meravigliamoci se gli agenti delle forze dell’ordine vengono aggrediti e gli si fa violenza”. La città di Capua ha cercato di combattere il fenomeno dell’abusivismo, infatti “quando amministravamo noi dieci anni fa era tutto completamente gestito da abusivi – ha precisato l’esponente di Forza Italia –. All’epoca feci un piano parcheggio attraverso il quale realizzammo le strisce blu e assumemmo otto persone che oggi vivono di questo. Attualmente ogni anno il comune guadagna circa 30 mila euro per il solo parcheggio e il resto va alla società che lo gestisce. C’è un parcometro – ha concluso Ricci – che permette ai cittadini di non essere estorti soldi”.