SAN FELICE A CANCELLO – Pistola abbandonata in un campo nel retro dell’abitazione della mamma di un noto di ras di Cave. Il blitz è scattato questa mattina, dopo una segnalazione, e i carabinieri del Nucleo investigativo provinciale sono entrati in azione sequestrando l’arma e inviandola ai Ris che avranno il compito di ricostruire il tutto.

La pistola quasi sicuramente doveva servire per un regolamento dei conto per quanto riguarda la gestione del traffico di droga nella Valle di Suessola e nella zona dell’hinterland acerrano.