Bentornato Giuseppe. Tra poche ore sarà a Marcianise

Bentornato Giuseppe. Tra poche ore sarà a Marcianise

Marcianise. È rientrato in Italia, ed è già in viaggio verso Marcianise, Giuseppe Moriello, il nostro carissimo concittadino reduce da un lungo ciclo di cure negli Stati Uniti e per il quale è scattata una straordinaria gara di solidarietà. “Giuseppe – dice il sindaco Antonello Velardi – è arrivato poco prima delle 10 a Fiumicino, con un volo da Atlanta dopo essere partito da Kansas City. Un viaggio lungo e stressante, con la mamma e la sorella Angela, ma con la gioia dentro per aver vinto questa prima, fondamentale battaglia per la vita. Siamo andati a riceverlo in aeroporto a Roma. È andato l’assessore Tommaso Rossano, lì ha trovato una piccola pattuglia partita da Marcianise stamattina. Siamo andati a prenderlo fin sotto la scaletta dell’aereo e abbiamo dato una mano nelle prime operazioni. Ringrazio per questo la Guardia di Finanza di Fiumicino che ci ha fornito il massimo apporto. Giuseppe è stanco, ha ora bisogno di riposare. Porta addosso i segni del ciclo di cure ma sta bene: una volta a casa, nel calore familiare, si riprenderà. Per Marcianise è una grande gioia, una grande vittoria. Le preghiere e la mobilitazione di un’intera comunità hanno ridato la vita a Giuseppe e noi siamo felici ed orgogliosi. Avanti, si ricomincia. Adesso, ancor più di prima, saremo Mano nella mano con Giuseppe. Bentornato”.

Giuseppe a Fiumicino
Giuseppe a Fiumicino

Related posts