Bella vita con i soldi del clan, condannate le lady Zagaria

Bella vita con i soldi del clan, condannate le lady Zagaria

Casapesenna. (Mariangela Piccolomo) – Si facevano passare tutti gli sfizi con i soldi del clan. Condanne a raffica per le donne del clan Zagaria. La pena più alta è toccata alla sorella maggiore del capoclan. Beatrice Zagaria è stata condannata a 6anni per il reato di associazione di stampo mafioso. Condannate anche Francesca Linetti e Tiziana Piccolo, mogli di Pasquale e Carmine Zagaria (fratelli del boss). Le due donne hanno avuto 3 anni per ricettazione senza l’aggravante mafiosa. Paola Martino, moglie di Antonio Zagaria, è condannata invece a a 3 anni per lo stesso reato e alla medesima pena. Tra i legali del collegio difensivo Angelo Raucci, Stefano Martone, Giuseppe Stellato e Sergio Cola. Il maxi processo fa parte di un’inchiesta della Dia di Napoli, coordinata dalla Dda (sostituti procuratori Alessandro D’Alessio, Maurizio Giordano, Catello Maresca, Simona Belluccio, diretti dal procuratore aggiunto Giuseppe Borrelli), che ha portato allo scoperto un giro di affari portato avanti dalle donne del clan.

Related posts