Caserta (gibo). Si prospetta un altro weekend intenso per le compagini casertane impegnate nel campionato di Serie C Silver. Mentre i Cedri San Nicola hanno tutta l’intenzione di mantenere la testa della graduatoria, potendo contare su di un impegno che la metterà di fronte al fanalino di coda del Castellammare di Stabia; il Basket Casapulla ha voglia di sbloccarsi e togliere lo zero nella casella dei punti.

“Siamo una squadra che fino a questo momento ha fatto vedere buone cose – ha dichiarato il giocatore di Casapulla Gabriele Guastaferro –, purtroppo solo a sprazzi nelle prime due partite, sebbene contro corazzate (Sarno e Angri, ndr). L’ultima partita contro una squadra nettamente alla nostra portata (Cercola, ndr), l’abbiamo affrontata malissimo dal punto di vista dell’atteggiamento e della mentalità. Dobbiamo lavorare molto su questi aspetti, cercando di dare continuità all’intensità che si è vista nelle prime due partite e affrontando i prossimi impegni ad iniziare dal prossimo col massimo della cattiveria agonistica e della concentrazione. Fortunatamente cose buone si sono viste – ha concluso Guastaferro – e deve essere un punto di partenza sul quale lavorare molto”. Casapulla se la vedrà con la Partenope Napoli che ha raccolto sin qui una vittoria ed una sconfitta. La gara si disputerà domenica al Pala Vignola di Caserta con palla a due alle ore 18:30.

Anche i Cedri San Nicola giocheranno in casa (domenica ore 18:15), seppur costretti a migrare sul parquet del Pala New System di Casagiove dato che il Pala Ilario è ancora inagibile. I sannicolesi sfideranno il non irresistibile Stabia, uscito sempre sconfitto nelle precedenti tre partite di campionato. “La squadra sta bene, sia fisicamente che mentalmente – ha esordito coach Piero Falcombello, nonostante siamo costretti ad allenarci su più campi e ad orari poco ortodossi. Quantomeno lo facciamo bene almeno. Da giovedì si sta allenato anche Viera che dovrebbe essere arruolabile per domenica, dove l’unico indisponibile rimarrà il giovane Aldi. Per il resto, certamente non vogliamo fermarci, ma affrontiamo tutte le partite con la massima concentrazione e rispetto per l’avversario. Lo Stabia è una squadra fatta da un mix di giovani e ottimi senior come Vergara e Mascolo. Dobbiamo arrivare pronti e consapevoli del nostro valore – ha concluso Falcombello – tenendo alta la concentrazione”.