Maddaloni. La Pallacanestro San Michele Maddaloni cala il poker grazie alla vittoria contro il Neapolis Casavatore. Gara mai in discussione per i biancazzurri che ad una partenza un po’ soft replicano con una prestazione solida eseguita con una sagace tattica che prevede dei quintetti con il giusto mix tra veterani e under.
I primi sei minuti di gara sono piuttosto equilibrati. Casavatore fa girare bene palla sul perimetro e trova conclusioni aperte che non sempre vengono premiate. Maddaloni dal canto suo, fa valere la maggiore fisicità negli uni contro uno, ma lascia per strada qualche rimbalzo difensivo. E così al primo timeout si è sul punteggio di 12-9 in favore dei padroni di casa. Dal minuto di sospensione i biancazzurri entrano in campo con un piglio più deciso. Piazzano un 10-0 di break che di fatto allarga la forbice e segna in qualche modo l’andamento della partita. Il quarto si chiude con la tripla allo scadere di Salvatore Desiato che regala 14 lunghezze di vantaggio. La seconda frazione segue lo stesso leit movit, con la Pall. San Michele che prova ad alternare diverse difese. Ma soprattutto coach Adolfo Parrillo concede minuti importanti agli under. Maddaloni mette a segno un altro parziale di 12-0 pur senza schiacciare sull’acceleratore, prima che gli ospiti muovano la retina di nuovo (37-14 al 16′). Seguono poi una serie di sbavature, sia in attacco che in difesa. Questo permette agli avversari di ricucire solo parzialmente lo svantaggio andando al riposo lungo sul meno 18.
Nel secondo tempo Casavatore centra due canestri consecutivi, ma la Pall. San Michele raggiunge i 20 punti di vantaggio grazie a Luciano Rusciano che si fa spazio nel pitturato. Entrato in ritmo, i locali piazzano un altro 10-0, e quando si scollina metà frazione flirtano con il trentello (51-23). Eppure uno sbandamento di alcuni minuti permette agli avversari di mangiare qualche punto e limitare i danni. L’ultimo quarto di gioco non riserva ulteriori emozioni. Maddaloni mantiene saldamente l’ampio vantaggio provando anche ad allungare quando possibile. Gli ospiti però non ci stanno a prendere l’imbarcata finale, e così s’impegnano a chiudere con dignità la gara. Per i biancazzurri, che mandano tutti gli effettivi a referto con punteggi personali piuttosto livellati, negli ultimi giri di lancette si vede il solito quintetto tutto under.

Pall. San Michele Maddaloni- Neapolis Casavatore 71-48
Parziali: 25-11; 37-19; 56-33.
Maddaloni: Requena 11, Ragnino 6, Bocciero 5, Cioppa 4, Spallieri 2, Desiato 9, Pascarella 8, Della Peruta 2, Rusciano 11, Chiavazzo 10, Nappi 2, Cerreto 1, All. Parrillo, Ass. Dandolo.
Casavatore: Fiore E. 3, Zaccaro, Del Prete 2, Fiore R. 20, Ordine 6, Gianfrancesco, D’Angiolo 5, Esposito G., Perrella, Esposito M. 4, Scalera 8, All. Carrozzo, Ass. Tagliaferri.
Arbitri: Mirko Sabatino di Salerno (SA) e Luca Mogavero di Bellizzi (SA).