Cellole (Lucio Maria Novelli). Il sindaco Angelo Barretta rinuncia allo stipendio in favore dei  più deboli. “Saremo sempre – afferma il sindaco – dalla parte dei più deboli. Il nostro programma elettorale, tra le tante cose, prevedeva che il primo cittadino rinunciasse a due indennità, quella di luglio e l’altra di ottobre. Quella di luglio fu concessa a quattro nuclei familiari con gravi patologie sanitarie e a famiglie indigenti. Quella di questo mese, sempre su relazione dell’ assistente sociale, sarà concessa ad otto nuclei familiari per l’acquisto di testi scolastici per minori, per il trasporto scolastico ed, infine, ad un nucleo familiare con  gravi patologie sanitarie tutti, ovviamente, con Isee zero”.