ASTA DI BENEFICENZA. In mostra le opere dello scultore Vincenzo Vavuso

ASTA DI BENEFICENZA. In mostra le opere dello scultore Vincenzo Vavuso

Aversa (Francesco di Biase). Dal 13 al 15 dicembre le opere di Vincenzo Vavuso, pittore e scultore di origini casertane, saranno in mostra presso la sala “Caravaggio” del centro ‘Caianiello’ di Aversa, per l’asta di beneficenza finalizzata alla costruzione di una ‘Casa della Cultura’ nella città di Accumoli, messa in ginocchio dal sisma dello scorso agosto. Un ensemble di cromostrutture e pittosculture, ‘opere parlanti’ fatte di pagine di libro bruciate e gualcite, tagliate o schiacciate da colpi di martello, e Spider Art, caratterizzata da ragnatele cristallizzate, eseguite a mano, che fanno da sfondo allo spazio pittorico. ‘Rabbia e Silenzio’, un grido contro l’offesa che la società arreca alla cultura e alla bellezza, e ‘L’oro de la città’, recensito da importanti quotidiani quali Repubblica e L’Espresso, sono alcuni dei progetti che hanno decretato il successo dell’artista poliedrico e ribelle. Il M.A.R.I.C.(Movimento Artistico per il Recupero delle Identità Culturali) fondato da Vavuso nel 2016, si propone di combattere, attraverso la divulgazione delle opere, l’indifferenza e l’ignoranza, che in questi tempi sembrano stravolgere l’arte e la cultura in generale. Non solo l’esposizione di opere, attraverso il coinvolgimento di pittori, scultori, letterati, poeti, musicisti, ma segni tangibili per la collettività, come la creazione di centri artistico-culturali laddove ce ne siano la possibilità e l’opportunità. Tra i vari riconoscimenti l’artista casertano ha ottenuto il Premio alla Cultura, XVII edizione nel 2015, ‘Trofeo per le arti” premio Megaris e il premio alla carriera ‘Antigone’ nel 2014.


Related posts