Assemblea Partito democratico, Formato: “Non siamo sterile opposizione ma minoranza”

Assemblea Partito democratico, Formato: “Non siamo sterile opposizione ma minoranza”

MADDALONI – Dibattito partecipato, quello che si è svolto questa sera all’ex Macello promosso dal Partito democratico dal tema Maddaloni Bene Comune. Oltre ai dirigenti cittadini dei democratici e all’ex sottosegretario Gaetano Pascarella, erano infatti presenti tra gli altri Concetta D’Albenzio della Proloco San Michele, Felice Lombardi, Mario D’Addiego e Santo Senneca di Progetto Maddaloni, Angelo Schiavone di Maddaloni Green, Claudio Petrone e Giacomo Lombardi di Alternativa per Maddaloni. «Sono molto soddisfatto dell’esito di questa prima assemblea, diventerà un appuntamento fisso e rilanceremo il nostro impegno organizzandone una al mese – ha commentato a margine il segretario del Pd Alfonso Formato – Abbiamo raggiunto il risultato che ci eravamo prefissati: spalancare le porte del nostro circolo a chi intende la politica come partecipazione e confronto. È la linea del segretario Zingaretti, che condividiamo fermamente. Abbiamo affrontato una discussione su temi complessi come vivibilità e salute, dalla quale è emersa una visione chiara della città. Nei prossimi giorni, alcune di queste proposte verranno portate direttamente in consiglio comunale. Non siamo sterile opposizione, ma minoranza: continueremo a lavorare in questa direzione per diventare maggioranza». L’assemblea di questa sera si è aperta con un ricordo di Antonio Garofalo, segretario della Cgil, scomparso improvvisamente nei giorni scorsi e con un minuto di silenzio chiesto in sua memoria dal capogruppo del Pd al Comune di Maddaloni Angelo Campolattano. «Questa è la prima manifestazione che il centrosinistra celebra senza un suo autorevole rappresentante come Tonino Garofalo, dirigente della Cgil, figura impegnata nel sociale a cui noi tutti abbiamo voluto dedicare un minuto di silenzio. Siamo certi che Tonino continuerà a guidarci da lassù – ha detto commosso Campolattano – Grazie a tutti i cittadini, ai dirigenti politici, alle associazioni che hanno capito lo spirito della nostra iniziativa e sono intervenuti portando un contributo significativa al dibattito. Le elezioni primarie dello scorso 3 marzo hanno visto una partecipazione straordinaria di maddalonesi segno che i cittadini hanno voglia di essere protagonisti, di interagire, di interessarsi di quelle che sono le dinamiche di Maddaloni. Con il gruppo dirigente del Pd, abbiamo deciso di coltivare questa voglia dei maddalonesi promuovendo dei momenti di confronto, di dialogo, di partecipazione, di discussione. Con la riuscitissima manifestazione di stasera abbiamo inaugurato una serie di eventi che ci porteranno a dialogare con la città di tante questioni, con il solo e unico obiettivo di parlare con i maddalonesi di quelle che sono le esigenze che viviamo, di quelle che sono le criticità e anche le possibili soluzioni. Una città viva come la nostra può fare tanto».

Related posts