Il sindaco Andrea Sagliocco

Trentola Ducenta (Antonio Borzacchiello). Un vero e proprio colpo di scena a Trentola Ducenta dove il tribunale amministrativo regionale (TAR) ha accolto il ricorso presentato dalla Consigliere Comunale Agnese Maria Cangiano, che chiedeva l’annullamento di tutti gli atti che avevano avuto il parere positivo da parte della maggioranza nel consiglio comunale del 3 agosto 2018. Tra gli atti annullati dal Tar, c’è l’approvazione delle linee programmatiche; la variazione di assestamento generale del bilancio 2018; la salvaguardia degli equilibri di bilancio in esercizio finanziario 2018 e le modifiche e integrazioni allo statuto comunale. Temi abbastanza delicati ed importanti che con il loro annullamento hanno di fatto messo in serie difficoltà l’attuale Sindaco del Comune di Trentola Ducenta, Andrea Sagliocco che dovrà ritornare in consiglio comunale ed approvare con urgenza i documenti, in caso contrario il Prefetto di Caserta, Raffaele Ruberto potrebbe decidere di sciogliere il Consiglio Comunale e di riportare nuovamente la città al voto. Nel dettaglio – La Cangiano ha premesso di essere venuta a conoscenza in via informale della seduta del 3 agosto 2018 e di avervi preso parte, dichiarando in quella sede di non aver ricevuto alcuna formale comunicazione relativa alla convocazione del Consiglio Comunale e di conseguenza di non aver potuto visionare gli atti relativi ai punti dell’ordine del giorno, chiedendo in sostanza il rinvio della seduta. Il Consigliere di opposizione lamenta inoltre la violazione dell’art. 28, commi 1 e 2 del Regolamento del Consiglio comunale di Trentola Ducente secondo il quale “l’avviso di convocazione dell’ordine del giorno deve essere consegnato al domicilio del Consigliere”. Tale procedura non sarebbe stata rispettata, in quanto l’avviso in questione è stato consegnato al padre Sig. Cangiano Oreste, che risiede ed ha domicilio in un luogo diverso da quello della figlia che siede in Consiglio Comunale. Di fatto, quindi, il Tar definitivamente pronunciatosi sul ricorso, lo accoglie e annulla le delibere del Consiglio Comunale adottate dal Consiglio Comunale di Trentola Ducenta nella seduta del 3 agosto 2018. Adesso resta da comprendere cosa accadrà ma soprattutto quale sarà la risposta del Prefetto di Caserta che potrebbe anche sancire la fine anticipata dell’era Sagliocco ed andare ad elezioni anticipate.