Caserta. Un altro ‘no’ per la Juvecaserta. Infatti, il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso in appello promosso dalla società bianconera avverso l’ordinanza del TAR dello scorso 4 ottobre che aveva rigettato l’istanza cautelare. La notizia è così riportata dal sito Pianetabasket. Il Cda della Juvecaserta, in una apposita assemblea straordinaria, aveva deciso di mettere in liquidazione il club dopo il rigetto deciso dal Collegio di Garanzia del Coni. Decisione affiorata dopo la richiesta del gm Gino Guastaferro nel vedersi corrispondere le spettanze rimanenti. E’ bene ricordare che la liquidazione comporta il ritiro del tesseramento Fip, e non esiste alcuna possibilità di un ritorno della società in qualunque campionato federale.