Aldo Foladore, un’eccellenza maddalonese dello sport

Aldo Foladore, un’eccellenza maddalonese dello sport

Maddaloni. La città di Maddaloni nei giorni scorsi è stata spesso e volentieri nominata per via delle elezioni politiche. Una tornata elettorale che sembra assomigliare tanto ad uno spartiacque perché la città delle “due torri” ha imboccato una strada tortuosa e piena di sabbie mobili. Nonostante i servizi non funzionino come si deve, Maddaloni ha delle eccellenze che esporta in tutto il mondo. Aldo Foladore, maddalonese doc e body builder, è tornato pochi giorni fa dalla Turchia dove ha partecipato ai campionati mondiali con la Nazionale italiana. L’atleta, già campione del mondo juniores nel 2012 a Parigi, si è classificato secondo conquistando il titolo di vice campione. Proprio la gara che lo vide salire sul tetto del mondo fu l’ultima da lui disputata. La voglia di competere abbinata a quella di non accontentarsi mai, hanno fatto sì che dopo anni di inattività ad agosto 2017 Foladore decidesse di rimettersi in gioco. Il lavoro non è stato facile e lo ha visto impegnarsi al massimo delle proprie potenzialità, ma dopo solo 9 mesi ha partecipato alla selezione per un posto in Nazionale, che si sono tenute a Padova lo scorso 19 maggio. Straordinaria la sua performance per la tempistica con la quale si è preparato all’importante appuntamento che lo ha visto strappare la convocazione, segno inconfondibile di quanto paghi il duro lavoro. Entrato a far parte dell’equipe azzurra, Aldo Foladore è partito per la kermesse iridata che si è tenuta in Turchia il 27 maggio, ed alla quale si è classificato al secondo posto nella categoria super massimi. Dopo questo incredibile risultato, ci si aspettano altri importanti traguardi da lui.

Related posts