SAN CIPRIANO D’AVERSA – L’investimento dell’uomo 39enne alla stazione di Albanova, ha creato seri problemi alla circolazione dei treni sulla tratta Aversa-Villa Literno con disagi soprattutto ai pendolari.
È ripresa alle 14.30, al termine dei rilievi di rito dell’autorità giudiziaria, e sta tornando progressivamente alla normalità la circolazione ferroviaria fra Aversa e Villa Literno, sulla linea Roma-Napoli via Formia, sospesa per l’investimento mortale di un uomo di 39 anni avvenuto alle 10.55 ad Albanova.
Durante lo stop è stato attivo un servizio sostitutivo con bus.
I treni in viaggio hanno registrato ritardi fino a 180 minuti. Quattro i convogli deviati su percorsi alternativi, sei quelli a lunga percorrenza limitati nel percorso, due i regionali cancellati.