MARCIANISE – Coronavirus letale, un altro decesso in Provincia di Caserta. A darne notizia, pochi minuti fa è stato l’ex sindaco di Marcianise, Antonello Velardi, attraverso un post pubblicato sul suo profilo Facebook. Ecco la dichiarazione di Velardi sul canale social, con la quale annuncia la tragedia avvenuta nella giornata della Domenica delle Palme.

IL POST DI ANTONELLO VELARDI
+ E’ UNA TRAGEDIA: RENDIAMOCI CONTO! +
La Domenica delle Palme, già vissuta in modo così surreale, si chiude con grande mestizia. Arriva la notizia del decesso di un nostro concittadino che non ce l’ha fatta a vincere contro il mostro. E’ il primo marcianisano di cui è stato accertato in vita il contagio da coronavirus. E’ uno strazio per la famiglia, è un grande dolore per tutta la città.
Colpisce questa fine drammatica, in condizioni drammatiche, senza il supporto e la vicinanza di nessuno se non degli operatori sanitari. E colpisce come se ne sia andato un uomo che, pur non più giovane, avesse il fisico asciutto di chi sta in buona salute. Guardo qui su Facebook la foto che lo ritrae mentre accompagna la figlia all’altare e quell’immagine di felicità pura diventa di un’infinita tristezza.
Ai familiari rivolgo le più affettuose condoglianze, ben consapevole che in questo caso diventa difficile anche solo cercare un’espressione di cordoglio. E penso a coloro che ancora non vogliono convincersi della gravità di questa tragedia: quelli che oggi sono andati regolarmente in giro a pranzo dai familiari, per il giorno di festa, e che domani troveremo a zonzo allegramente per le strade di Marcianise.
Spero vivamente che anche a Marcianise saranno rimodulati, intensificati e razionalizzati i controlli. In modo efficace, efficiente e puntuale, come sta avvenendo altrove. Noi qui ci stiamo infilando in una palude, non possiamo continuare su questa linea. A Marcianise cresce il numero dei contagiati per probabili focolai e stasera contiamo anche il primo morto: non è un film, è realtà.
Buona serata a tutti, anche se è una serata triste. Noi ci vediamo domani qui su Facebook, in diretta alle 18.