I VOLTI. MONDRAGONE. Visite gratuite ai margini della periferia. Croce Rossa in prima linea

I VOLTI. MONDRAGONE. Visite gratuite ai margini della  periferia. Croce Rossa in prima linea

MONDRAGONE (M.I) E’ stata un’encomiabile iniziativa di promozione, ma soprattutto di tutela della salute quella messa in cantiere dalla Croce Rossa Italiana, Comitato di Caserta-Unità Territoriale di Mondragone, la cui referente è Gina Petrillo.
Ragazzi e ragazze con una giubba rossa e lo storico simbolo della Croce Rossa Italiana, ieri, domenica, hanno montato un gazebo presso la parrocchia di San Gaetano Thiene in Pescopagano di Mondragone, diretta dal parroco Don Guido Cumerlato, per incontrare e offrire i primi servizi di mediazione sanitaria gratuita (visite comprese) ai cittadini extracomunitari e non solo. La Croce Rossa in tale quartiere ha già un presidio funzionante, ma ieri è stato il giorno dell’incontro per effettuare una sorta di mediazione rispetto a quei cittadini che vivono soprattutto in povertà e a cui le primissime prestazioni medico-sanitarie sono necessarie. Sempre la Croce Rossa Italiana svolge in tale frangente e in tale contesto  il compito di monitorare l’area in questione in diretto contatto con il Consultorio di San Nicola.
Presso la parrocchia di San Gaetano, i volontari hanno apposto una bandiera della Croce e della Luna Rossa facendo diventare  il luogo di culto il primo ambiente per avvicinare quelle persone che agli occhi dei più non sono del tutto visibili.
Dopo la giornata di visite e di promozione, i membri e i volontari hanno partecipato alla Santa Messa celebrata dal parroco di Pescopagano.

 

Related posts