Ancora un video dalla Reggia di Caserta

Pubblicato da Enzo Di Nuzzo su Domenica 25 febbraio 2018

Caserta. Si presenta completamente imbiancata la Reggia di Caserta. Uno spettacolo particolarmente apprezzato da residenti e turisti che hanno immortalato con foto l’evento. Aperti solo gli appartamenti storici, mentre il parco è rimasto chiuso per motivi di sicurezza. Anche le spiagge del litorale domizio sono state ricoperte da un manto bianco. Ma ci sono anche aspetti preoccupanti. L’ondata di gelo e neve che si sta abbattendo in queste ore nel Casertano mette a rischio anche l’incolumita’ di persone senza fissa dimora; per queste la Caritas diocesana di Aversa ha deciso di potenziare l’accoglienza, mettendo a disposizione dei piu’ bisognosi i locali della mensa siti nel complesso di Sant’Agostino a partire gia’ dal pomeriggio di oggi (ore 16); il grande salone dove di solito si mangia sara’ eccezionalmente adibito a dormitorio, e restera’ aperto tutta la notte. “Siamo pronti ad accogliere i tanti senza fissa dimora che, in queste ore difficili, avranno bisogno di cibo, coperte e indumenti”, dichiara don Carmine Schiavone, direttore della Caritas diocesana. Intanto la neve sta creando problemi alla circolazione veicolare, specie sulla strade statali e provinciali. Sulla Casilina in particolare, in alcuni tratti, la circolazione e’ fortemente rallentata dalla presenza di neve ai margini della carreggiata. A Caserta non sono mancate le polemiche dopo la decisione del sindaco Carlo Marino di chiudere le scuole, arrivata solo in mattinata, nonostante il gia’ noto allerta meteo. Molti ragazzi provenienti dall’hinterland sono stati costretti a tornare a casa con notevoli disagi. In provincia la neve rischia di mettere in ginocchio l’agricoltura, con le gelate che arriveranno probabilmente gia’ da stanotte. A Parete, dove si producono le fragole esportate in tutto il mondo, il sindaco Gino Pellegrino lancia l’allarme. “Volevo manifestare vicinanza ai nostri agricoltori. Domani e dopodomani probabilmente ci saranno anche delle gelate. Nel caso di necessita’ dichiareremo lo stato di calamita’ ed affiancheremo i nostri agricoltori in questa difficile ma necessaria partita a livello regionale e nazionale”.